Somministrazione AstraZeneca, in Italia Agenzia del farmaco ritira lotto vaccini

Se in Danimarca la somministrazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca è stata sospesa in via precauzionale, in Italia l’Agenzia del farmaco (Aifa) ha bloccato l’utilizzo di un lotto del vaccino della stessa casa farmaceutica.

Nel suo comunicato Aifa scrive che “al momento non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e tali eventi”, spiegando che sta “effettuando tutte le veridiche del caso, acquisendo documentazioni cliniche in stretta collaborazione con i NAS e le autorità competenti”. I campioni del lotto ritirato “saranno analizzati dall’Istituto Superiore di Sanità”.

Il motivo per cui si è giunti a questa decisione è legato ad “eventi avversi”, dei quali non è ancora però accertato il legame con il vaccino. In altri Paesi europei è stata decisa la sospensione ma per un lotto diverso.