Siracusa, minaccia suicidio: “Non posso comprare neanche un gelato a mio figlio”

Un tassista di 32 anni. padre di due bambini, ha minacciato il suicidio dopo essersi arrampicato sulle rovine del tempio di Apollo, all’ingresso di Ortigia, a Siracusa.

L’uomo si è detto disperato, ha perso i clienti e non sa come andare avanti e campare la famiglia dopo l’emergenza sanitaria. Ai vigili del fuoco che sono riusciti a riportarlo giù in sicurezza avrebbe detto: “Non ho nemmeno i soldi per comprare il gelato a mio figlio”.

L’uomo non avrebbe chiesto solo aiuto per la sua famiglia ma per l’intera categoria; intanto ha parlato con il sindaco Francesco Italia che gli ha offerto una mano con i buoni spesa. Diversi colleghi l’hanno raggiunto e hanno dato vita ad un sit-in pacifico.

Foto articolo: La Sicilia

ottica spazio sole
ottica dieci decimi
negozio intimo in
assicurazione allianz
bar iudica e trieste