Sicilia, assessore alla Salute Ruggero Razza: “Ci saranno brevi lockdown”

expert banner 7 marzo

Nelle scorse ore il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha affrontato la questione lockdown dichiarando che saranno i numeri dei prossimi giorni a determinare le prossime mosse, e questo ha scatenato una serie di reazioni e preoccupazioni nei siciliani per quanto potrebbe avvenire a breve.

L’assessore Ruggero Razza però, non smentendo il governatore, si esprime in maniera più “rassicurante” per così dire, avanzando l’ipotesi di brevi lockdown “selettivi e in alcune aree”. Niente chiusure generalizzate dunque, ma sempre numeri permettendo.

Affinché si possa attivare un tracciamento più efficiente, la scelta delle autorità siciliane è quella di puntare sull’aumento dei tamponi e dei controlli: “La scelta della Regione sarà quella di fare quanto più è possibile test diagnostici per rilevare anche i positivi asintomatici. I tempi di ospedalizzazione ci dicono che il dato medio è di 5-6 giorni ed è significativamente più basso”.

“La situazione degli ospedali in Sicilia è sotto controllo. Abbiamo fatto la scelta consapevole di evitare qualsiasi lockdown sanitario”, ha dichiarato l’assessore alla Salute, ribadendo che “L’Italia tutta non può permettersi una chiusura del sistema sanitario”.

Ottica Franco
Vendors Negozio
Vendors Negozio
negozio intimo in