Scuola, nuovi aggiornamenti sulla vicenda del TFA

Scuola, nuovi aggiornamenti sulla vicenda del TFA, ancora tumulti nel mondo della scuola e degli insegnanti di sostegno: lesi i nostri diritti.

Scuola. Ancora sul piede di guerra la categoria degli insegnanti di sostegno che si trovano derubati dei propri diritti con le nuove normative prese in essere negli ultimi giorni e nelle ultime settimane.

 Quasi tutti gli atenei hanno riaperto la seconda proroga. In questi giorni si è cercato autonomamente delle informazioni  per costruire una sana protesta.

LEGGI ANCHE: GLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO IN RIVOLTA

 In particolare si dovranno mettere in luce tutte le irregolarità generate sinora dietro l’alibi della situazione emergenziale Covid-19:

  1. le due proroghe che hanno permesso, di mantenere aperta una finestra iscrizione di ben 7 mesi per iscriversi al V Ciclo TFA.
  2. Molti atenei hanno indetto le proroghe aspettando la chiusura del bando.
  3. La possibilità negata di ricevere un rimborso della tassa di iscrizione con l’aggravante di non potersi riscrivere nell’ateneo di riferimento.
  4. la nuova protesta riguardo il nuovo emendamento secondo cui i docenti che, nei 10 anni scolastici precedenti, abbiano svolto almeno 3 anni di servizio su posto di sostegno.

Potete seguire i prossimi aggiornamenti anche sul gruppo Facebook “STOP SANATORIA TFA” e firmare la petizione che troverete all’ interno per sostenere questa causa.

Ricevuto e pubblicato.

 

SEGUICI SU -> Facebook: PrometeoNews

CI TROVI ANCHE SU -> Twitter: @PrometeoNews

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?