Scuola, formazione personale docente: al via rivoluzione [Aggiornamento]

Scuola, formazione personale docente: al via rivoluzione [Aggiornamento]. Ecco le ultime sulla scuola e formazione in Italia.

Scuola. Il premier Draghi è intervenuto in merito alla formazione del personale docente e ha annunciato a riguardo una rivoluzione.

Nel dettaglio, Draghi ha affermato, come riportato dai colleghi di Orizzontescuola.it, che “dobbiamo investire in una transizione culturale. Anche dal patrimonio identitario umanistico riconosciuto a livello internazionale. Siamo chiamati disegnare un percorso educativo che combini la necessaria adesione agli standard qualitativi richiesti, anche nel panorama europeo, con innesti di nuove materie e metodologie, e coniugare le competenze scientifiche con quelle delle aree umanistiche e del multilinguismo“.

LEGGI ANCHE: Covid Italia, scuola in estate e nel pomeriggio: le ultime dal Governo Draghi

In questa prospettiva dobbiamo riporre particolare attenzione agli Itis (istituti tecnici). In Francia e in Germania, ad esempio, questi istituti sono un pilastro importante del sistema educativo”. Infine, dichiara Draghi che “occorre costruire sull’esperienza di didattica a distanza l’impiego di strumenti digitali anche per la didattica in presenza”.

METTI MI PIACE alla pagina Facebook di Prometeo News

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?

Scuola, formazione personale docente: al via rivoluzione [Aggiornamento]

Scuola, formazione personale docente: al via rivoluzione [Aggiornamento]. Ecco le ultime sulla scuola e formazione in Italia.

Scuola. Il premier Draghi è intervenuto in merito alla formazione del personale docente e ha annunciato a riguardo una rivoluzione.

Nel dettaglio, Draghi ha affermato, come riportato dai colleghi di Orizzontescuola.it, che “dobbiamo investire in una transizione culturale. Anche dal patrimonio identitario umanistico riconosciuto a livello internazionale. Siamo chiamati disegnare un percorso educativo che combini la necessaria adesione agli standard qualitativi richiesti, anche nel panorama europeo, con innesti di nuove materie e metodologie, e coniugare le competenze scientifiche con quelle delle aree umanistiche e del multilinguismo“.

LEGGI ANCHE: Covid Italia, scuola in estate e nel pomeriggio: le ultime dal Governo Draghi

In questa prospettiva dobbiamo riporre particolare attenzione agli Itis (istituti tecnici). In Francia e in Germania, ad esempio, questi istituti sono un pilastro importante del sistema educativo”. Infine, dichiara Draghi che “occorre costruire sull’esperienza di didattica a distanza l’impiego di strumenti digitali anche per la didattica in presenza”.

METTI MI PIACE alla pagina Facebook di Prometeo News

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?

Scuola, formazione personale docente: al via rivoluzione [Aggiornamento]

Scuola, formazione personale docente: al via rivoluzione [Aggiornamento]. Ecco le ultime sulla scuola e formazione in Italia.

Scuola. Il premier Draghi è intervenuto in merito alla formazione del personale docente e ha annunciato a riguardo una rivoluzione.

Nel dettaglio, Draghi ha affermato, come riportato dai colleghi di Orizzontescuola.it, che “dobbiamo investire in una transizione culturale. Anche dal patrimonio identitario umanistico riconosciuto a livello internazionale. Siamo chiamati disegnare un percorso educativo che combini la necessaria adesione agli standard qualitativi richiesti, anche nel panorama europeo, con innesti di nuove materie e metodologie, e coniugare le competenze scientifiche con quelle delle aree umanistiche e del multilinguismo“.

LEGGI ANCHE: Covid Italia, scuola in estate e nel pomeriggio: le ultime dal Governo Draghi

In questa prospettiva dobbiamo riporre particolare attenzione agli Itis (istituti tecnici). In Francia e in Germania, ad esempio, questi istituti sono un pilastro importante del sistema educativo”. Infine, dichiara Draghi che “occorre costruire sull’esperienza di didattica a distanza l’impiego di strumenti digitali anche per la didattica in presenza”.

METTI MI PIACE alla pagina Facebook di Prometeo News

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?