Scala dei Turchi assaltata dai vacanzieri nonostante i divieti: oltre 100 persone denunciate

La Scala dei Turchi, sequestrata dalla Procura dal 27 febbraio, è stata di nuovo presa d’assalto, nell’ultimo week end di luglio, dai vacanzieri. Tantissime sono state le persone che hanno ignorato i cartelli multilingue di divieto e le transenne, stendendo asciugamani e piantando ombrelloni.

A denunciare l’accaduto è stata l’associazione ambientalista “Mareamico”, che ha documentato la presenza di turisti e locali sulla scogliera. Dall’inizio della stagione sono state denunciate alla Procura più di 100 persone per violazione di sigilli.

Ma denunce e appelli non bastano, a quanto pare, a evitare che la costa venga presa d’assalto.