S.O.S. Catania, Soluzioni Occasionali per Senzatetto: workshop dal 26 al 30 settembre

Si svolgerà dal 26 al 30 Settembre 2022 “S.O.S. Catania, Soluzioni Occasionali per Senzatetto a Catania: il workshop”, un workshop di progettazione che pone l’attenzione sul fenomeno dei senzatetto nel territorio di Catania.
Aiutare chi vive senza fissa dimora ad avere un proprio alloggio e lavoro, sperando che questo lo porti ad abbandonare definitivamente la “vita in strada”. Questo è il proposito prefissato dagli organizzatori, ma che tuttavia appare difficile da raggiungere, sia per questioni di ordine economico così come per questioni culturali. Infatti il fenomeno è così largamente diffuso che, purtroppo, gli alloggi e le risorse economiche messi a disposizione non sono sufficienti e anche se lo fossero, non tutti gli individui sono disponibili a favorirne, preferendo dormire negli spazi urbani.

Per tali ragioni è fondamentale che qualunque spazio pubblico possa sopperire ai principali bisogni del vivere umano. Un qualsiasi individuo, nello spazio urbano, dovrebbe dunque potersi riposare, rilassare, dissetare, nutrire, espletare i propri bisogni fisiologici e socializzare. Un’aspirazione vantaggiosa per tutti, a maggior ragione per chi non ha una fissa dimora.
I partecipanti al workshop dunque si cimenteranno in un progetto di rigenerazione di una piazza di Catania introducendo in essa servizi e dotazioni utili a tutti, ma soprattutto ai senza tetto, dotati una struttura multifunzionale che serva anche da riparo occasionale per i clochard.

Il workshop sarà realizzato dalla struttura che gestisce il PON Metro Catania, il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura (Dicar) dell’Università degli Studi di Catania, l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Catania, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catania, la Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Catania e la Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catania.

Vedrà la collaborazione della community “Città Accessibili a Tutti” dell’Istituto Nazionale di Urbanistica INU, e il patrocinio del Centro Nazionale di Studi Urbanistici (CEnSU), dell’Istituto Nazionale di Urbanistica INU e dell’Istituto Nazionale di Urbanistica INU sezione Sicilia. È stata inoltre avviata la procedura per il conferimento del patrocinio da parte del comune di Catania.
Al workshop daranno un contributo anche le associazioni CittàInsieme, Croce Rossa Italiana di Catania, Insieme Onlus, Legambiente Catania e Officine Culturali.

Esso rientra nelle attività del progetto “S.O.S. Catania – Soluzioni Occasionali per Senzatetto a Catania” ideato e curato dal PhD Arch. Gaetano G. D. Manuele che promuove strategie e soluzioni che possano soddisfare i principali bisogni del vivere umano in ambito urbano a Catania, per tutti, ma soprattutto per i senza fissa dimora. “La creazione di spazi pubblici accessibili e che soddisfino i principali bisogni del vivere umano dovrebbe essere una priorità per tutte le città.” Commenta l’Arch. Manuele: “seppur coscienti che la soluzione ideale sia garantire un alloggio dignitoso e un lavoro a chiunque viva per strada, quantomeno appare auspicabile che una città moderna garantisca a chi, per necessità o per scelta personale, viva senza fissa dimora, di poter soddisfare i propri bisogni primari nello spazio pubblico”.

Il termine di iscrizione al workshop è stato prorogato al 10 settembre.