Riapertura scuole, “Tutto rinviato: italiani ecco il motivo”: sfogo dell’Azzolina

Riapertura scuole, “Scuola messa nel fondo dello sgabuzzino”: parla l’Azzolina. “Ragazzi, però, possono uscire per l’aperitivo: assurdo”.

Riapertura scuole. Ecco l’intervista alla Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina sul Corriere della Sera. Dopo l’ultimo sfogo scagliato contro il Pd, l’Azzolina afferma che “la scuola socialmente è stata messa nel fondo dello sgabuzzino. Non capisco perchè i ragazzi possano uscire per l’aperitivo ma non possono andare a scuola”.

LEGGI ANCHE: Riapertura scuola Italia, la mappa dei rientri per Regione: AGGIORNAMENTO

Nel dettaglio, come riportato dai colleghi del Corriere della Sera, l’Azzolina dichiara che “per le scuole superiori il governo ha fatto tutto quello che poteva. Ha mantenuti tutti gli impegni grazie anche al lavoro dei prefetti. Vorrei ricordare che il 23 dicembre è stata firmata all’unanimità l’intesa con le regioni per il rientro il 7 gennaio“.

LEGGI ANCHE: ULTIM’ORA, nuovo DPCM e nuove restrizioni dal 15 gennaio: tutti i dettagli

La Ministra conclude puntualizzando che “gli accordi sono importanti. Se si scrivono devono essere mantenuti. Molte Regioni si sono sfilate: sarebbe bene che le famiglie e gli studenti capissero perché. Si chiude prima la scuola perché socialmente è stata messa nel fondo dello sgabuzzino”.

SEGUICI SU

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?