Riapertura scuole gennaio, i piani e le linee guida di tutte le Regioni d’Italia

Riapertura scuole gennaio, i piani e le linee guida di tutte le Regioni d’Italia. Scopri le ultime sul mondo della scuola.

Riapertura scuole gennaio. La scuola italiana è ormai pronta a ritornare in aula, soprattutto il mondo della scuola superiore. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha anche firmato l’Ordinanza con la quale porta dal prossimo 7 gennaio 2021 al 50% la didattica in presenza per tutti gli studenti delle scuole superiori.

Ill Ministero dell’Istruzione ha successivamento pubblicato la Nota N. 2241 con “disposizioni non derogabili”. E inoltre molte Regioni d’Italia hanno pubblicato anche le Linee Guida che, concordate con i prefetti, pianificano il rientro a scuola in presenza dal 7 gennaio 2021.

Ecco i piani e le linee guida delle Regioni (l’elenco è in corso di aggiornamento):

Regione Piemonte: pubblicata la nota N. 15.866: concreta capacità del sistema dei trasporti di sostenere il potenziamento delle linee e dei mezzi; valorizzazione dell’autonomia scolastica; la flessibilità per tenere conto delle esigenze specifiche dei contesti territoriali. La Regione Emilia Romagna: verso una rimodulazione degli orari scolastici. A Parma gli orari restano sostanzialmente invariati ma con un’elasticità nell’orario d’ingresso.

La Regione Lazio: emessa la Nota N. 39279 del 24 dicembre, si legge che “le aziende responsabili della maggior parte delle tratte di trasporto pubblico locale nel Lazio hanno chiesto di uniformare gli orari di ingresso delle scuole secondarie di secondo grado su due fasce orarie, che sostituiscono quelle delle 8.30 e 9.30 precedentemente indicate dalla Regione. Primo ingresso alle ore 8.00 per il 40% degli studenti che ogni giorno sono impegnati in presenza, quindi mezz’ora prima rispetto alla precedente fascia; La prima ora utile, di mattina, per l’ingresso degli studenti è alle ore 8.00” (ecco il testo integrale della Nota N. 39279).

Infine, la Regione Campania: rientro graduale per gli studenti. Il 7 gennaio le prime e le seconde elementari poi una riapertura graduale. La Regione Calabria: con la Nota N. 21292 del 30 dicembre la regione “al fine di garantire la sicurezza negli spostamenti degli alunni, è necessario prevedere più fasce orarie di ingresso e di uscita, così da ripartire gli studenti su un numero maggiore di mezzi possibile tenuto conto degli orari previsti nelle tabelle allegate. Si è deciso di uniformare gli orari d’ingresso delle scuole secondarie di secondo grado su due fasce orarie: primo ingresso ore 8.00; secondo ingresso ore 10.00 per le province di Catanzaro, Cosenza, Crotone e Reggio Calabria; per la provincia di Vibo il secondo ingresso è previsto alle ore 9.00”.

Notizia in aggiornamento

SEGUICI SU

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?

Riapertura scuole gennaio, i piani e le linee guida di tutte le Regioni d’Italia

Riapertura scuole gennaio, i piani e le linee guida di tutte le Regioni d’Italia. Scopri le ultime sul mondo della scuola.

Riapertura scuole gennaio. La scuola italiana è ormai pronta a ritornare in aula, soprattutto il mondo della scuola superiore. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha anche firmato l’Ordinanza con la quale porta dal prossimo 7 gennaio 2021 al 50% la didattica in presenza per tutti gli studenti delle scuole superiori.

Ill Ministero dell’Istruzione ha successivamento pubblicato la Nota N. 2241 con “disposizioni non derogabili”. E inoltre molte Regioni d’Italia hanno pubblicato anche le Linee Guida che, concordate con i prefetti, pianificano il rientro a scuola in presenza dal 7 gennaio 2021.

Ecco i piani e le linee guida delle Regioni (l’elenco è in corso di aggiornamento):

Regione Piemonte: pubblicata la nota N. 15.866: concreta capacità del sistema dei trasporti di sostenere il potenziamento delle linee e dei mezzi; valorizzazione dell’autonomia scolastica; la flessibilità per tenere conto delle esigenze specifiche dei contesti territoriali. La Regione Emilia Romagna: verso una rimodulazione degli orari scolastici. A Parma gli orari restano sostanzialmente invariati ma con un’elasticità nell’orario d’ingresso.

La Regione Lazio: emessa la Nota N. 39279 del 24 dicembre, si legge che “le aziende responsabili della maggior parte delle tratte di trasporto pubblico locale nel Lazio hanno chiesto di uniformare gli orari di ingresso delle scuole secondarie di secondo grado su due fasce orarie, che sostituiscono quelle delle 8.30 e 9.30 precedentemente indicate dalla Regione. Primo ingresso alle ore 8.00 per il 40% degli studenti che ogni giorno sono impegnati in presenza, quindi mezz’ora prima rispetto alla precedente fascia; La prima ora utile, di mattina, per l’ingresso degli studenti è alle ore 8.00” (ecco il testo integrale della Nota N. 39279).

Infine, la Regione Campania: rientro graduale per gli studenti. Il 7 gennaio le prime e le seconde elementari poi una riapertura graduale. La Regione Calabria: con la Nota N. 21292 del 30 dicembre la regione “al fine di garantire la sicurezza negli spostamenti degli alunni, è necessario prevedere più fasce orarie di ingresso e di uscita, così da ripartire gli studenti su un numero maggiore di mezzi possibile tenuto conto degli orari previsti nelle tabelle allegate. Si è deciso di uniformare gli orari d’ingresso delle scuole secondarie di secondo grado su due fasce orarie: primo ingresso ore 8.00; secondo ingresso ore 10.00 per le province di Catanzaro, Cosenza, Crotone e Reggio Calabria; per la provincia di Vibo il secondo ingresso è previsto alle ore 9.00”.

Notizia in aggiornamento

SEGUICI SU

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?