Riapertura Scuola, cosa succede se un alunno o un insegnante risulta positivo? Risponde Azzolina

Una volta rientrati a scuola, quale sarà il protocollo da seguire se un alunno o un insegnante risultassero positivi al Covid-19?

La ministra Azzolina ha precisato che le misure da adottare prossimamente sono ancora tutte da stabilire. Ciononostante, il Miur fa sapere che l’iter da seguire sarà simile, o uguale, a quello che è stato messo a punto per la maturità 2020. Pertanto, nell’eventualità di un caso di coronavirus a scuola, il soggetto interessato sarà sottoposto a tampone insieme all’intero gruppo classe che, in attesa dei risultati, sarà messo in quarantena.

La ministra ha sottolineato che la cura che ciascuno avrà nella frequente igienizzazione delle mani e nella misurazione della febbre prima di recarsi a scuola sarà di fondamentale importanza.

Prima di dare il via alle lezioni alla vecchia maniera però, come concordato con i sindacati, il personale scolastico, docente e non docente, si sottoporrà ai test sierologici. Gli studenti invece effettueranno periodicamente dei test a campione. Inoltre, ogni scuola avrà a disposizione un medico competente incaricato di controllare la situazione sanitaria.

Basta poco per farsi notare!!!

modulo ottica dieci decimi
modulo allianz
modulo pubblicità annuncio