Reddito di Emergenza, pagamento giugno a rischio

Reddito di Emergenza, pagamento giugno a rischio. L’elevato numero di domande che l’INPS dovrà processare potrebbe essere una delle cause

Quanto riportiamo non è dato per certo, ma un’ipotesi. Il Reddito di Emergenza sappiamo essere un contributo pensato dal Governo per aiutare le famiglie maggiormente in difficoltà, causa emergenza COVID-19, che non hanno potuto accedere ad altre forme di sostegno previste dal decreto Cura Italia.

Il contributo è di 400 euro, in due quote, moltiplicati per il parametro di scala di equivalenza che tiene conto della composizione del nucleo familiare. 800 euro dunque che arrivano fino a 840 euro se presenti disabili.

Il numero dei potenziali beneficiari è piuttosto elevato di potenziali beneficiari e il numero delle domande, che si possono inviare fino alla fine di giugno, lo è altrettanto, motivo per la quale è probabile che il pagamento del Reddito di Emergenza non arrivi a giugno, soprattutto per chi invia la domanda per ultimo.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACASEGUICI SU GOOGLE NEWS

negozio intimo in
bar iudica e trieste
ottica dieci decimi
assicurazione allianz
ottica spazio sole