Reddito di Cittadinanza in scadenza? Ecco cosa devi sapere

Quando bisogna inoltrare la domanda per gli ulteriori 18 mesi di reddito di cittadinanza, dopo aver usufruito del sussidio per un anno e mezzo?

Il reddito di cittadinanza ha validità per 18 mesi e una volta scaduti, se si ha intenzione di continuare a ricevere il sussidio, bisogna presentare una nuova domanda. Quando deve essere inoltrata la nuova domanda? È necessario attendere che scadano i 18 mesi o è possibile presentare domanda prima per evitare di non percepire il reddito per troppi mesi?

Dopo i suddetti 18 mesi, il reddito, come già detto, scade. Per continuare a percepirlo bisogna presentare una nuova domanda, ma è assolutamente necessario attendere che sia passato un mese dall’ultimo pagamento.

Se, per esempio, si è ricevuto il primo accredito del sussidio a maggio 2020, l’ultimo mese di percezione del sussidio sarà ottobre 2020. Quindi in questo caso per presentare una nuova domanda bisognerà aspettare che sia decorso il mese di novembre. Se si presenta la nuova domanda a dicembre, dunque, si percepirà il primo pagamento dei successivi 18 mesi solamente a gennaio 2021.

Per presentare la nuova domanda non è necessario rinnovare l’ISEE, in quanto sarà possibile utilizzare la stessa dichiarazione utilizzata a gennaio di quest’anno per continuare a percepire il sussidio. Tuttavia l’ISEE dovrà comunque essere rinnovato all’inizio del 2021.

Basta poco per farsi notare!!!

modulo allianz
modulo ottica dieci decimi
modulo pubblicità annuncio