Reddito di Cittadinanza diminuisce da agosto: ecco il decreto

Arriva il taglio dell’importo del Reddito di Cittadinanza che può arrivare fino ad un massimo del 20%. Nulla di nuovo è stato introdotto, perché la disposizione era già prevista nel decreto 4/2019, solo che mancava il decreto attuativo da parte del Ministero del Lavoro, e adesso c’è.

La normativa prevede che il Reddito di Cittadinanza debba essere speso entro un mese dalla data di accredito, pena la decurtazione del 20% dell’importo. Però, fino ad oggi non è stato possibile provvedere alla trattenuta perché appunto mancava il decreto attuativo necessario affinché questa disposizione diventasse operativa.

Il decreto attuativo è arrivato ed è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 30 giugno 2020, con la quale sono state date le istruzioni su come viene calcolato il periodo entro il quale tutto il Reddito di Cittadinanza va speso, pena la decurtazione dell’importo fino ad un massimo del 20% di quanto accreditato ogni mese (o totale, ogni sei mesi).

ottica dieci decimi
bar iudica e trieste
negozio intimo in
ottica spazio sole
assicurazione allianz