Ragusa, il sindaco Cassì condanna l’aggressione subita da un dipendente del settore servizi sociali del Comune

Il sindaco Peppe Cassì in riferimento all’aggressione ad un dipendente dell’Ufficio servizi sociali avvenuta stamane all’interno dello stesso ufficio, ha voluto rilasciare la seguente dichiarazione:

“Questa amministrazione non è disposta a prestare orecchio a chi crede di ottenere qualcosa alzando la voce.

Una regola che vale in tutti gli ambiti e per tutti, senza eccezioni o giustificazioni. Per questo condanniamo l’aggressione avvenuta oggi a danno di un dipendente dei nostri Servizi sociali, al quale poco fa ho espresso la mia solidarietà.

Nessun infortunio particolarmente rilevante, ma abbiamo deciso comunque di attivarci per un maggiore presidio di quegli uffici”.

Cosa ne pensi?