Ragusa, presentate le edizioni 2018-2019 di Ibla Classica International e Ibla Sacra International

Presentate stamani a Palazzo dell’Aquila  le edizioni 2018-2019 di Ibla Classica International (XV edizione) e di Ibla Sacra International (VIII edizione) alla presenza del sindaco Peppe Cassì. Le due manifestazioni, patrocinate dal Comune di Ragusa, sono organizzate dalla sezione ragusana dell’associazione giovanile musicale A.Gi.Mus.

Ad illustrare gli eventi in cartellone il direttore artistico maestro Giovanni Cultrera e  Giuseppe Basile  di A.Gi.Mus.  Diciassette i concerti in programmazione per Ibla Classica International  (i primi due si sono già svolti  il 14 ottobre ed il 4 novembre scorsi) che si terranno per la maggior parte presso il teatro Donnafugata di Ragusa Ibla fino al 22 giugno 2019. “Abbiamo organizzato ben  439 concerti dalla fondazione di Ibla Classica International-  ha sottolineato il maestro Cultrera – La manifestazione  ha una valenza prettamente internazionale per la presenza di numerosi artisti ,soprattutto strumentisti e cantanti lirici, che si sono esibiti in molti palcoscenici del mondo, come ad esempio  Daniela Schillaci, Daniela Rossello,   Carmelo Corrado Caruso e Salvo Todaro, Maria Russo. Tutti gli artisti presenti   in questa edizione si esibiranno  quest’anno  anche al  Teatro Massimo Bellini di Catania. Abbiamo coinvolto, come nostra prassi, anche eccellenze del territorio, giovani artisti che si sono distinti  nel loro percorso musicale, come  i 50 elementi dell’orchestra e coro Cantus  Novo di Giovanni Giaquinta  o il coro polifonico Enarmonia,    realtà  musicali prettamente ragusane che coinvolgono  ben 150 persone tra coristi e strumentisti” .

Il maestro Cultrera  ha voluto evidenziare anche un’altra  caratteristica importante della manifestazione:  “Da circa  13 anni  diamo  la possibilità  di esibirsi  a giovanissimi artisti che hanno vinto concorsi nazionali e internazionali, come  Nicolò Cafaro, uno dei due italiani selezionati per partecipare al prossimo prestigioso concorso internazionale pianistico  Ferruccio Busoni, oppure Ruben Micieli che ha vinto in Germania il premio  Franz  Liszt  nel concorso  internazionale Weimar-Bayreuthnel. Dalla nostra  attività di formazione, sostegno e promozione sono negli anni cresciuti molti talenti di fama, ultimo tra tutti anche  Lorenzo Licitra”.

Gli organizzatori hanno potuto già riscontrare un grande interesse e partecipazione di pubblico agli eventi programmati, con prenotazioni di visitatori provenienti dalle altre province siciliane ed anche dall’estero. Il cartellone di Ibla Sacra International  sarà invece inaugurato il 7 gennaio 2019, presso la chiesa  di S. Maria dell’Itria, con il “Gran Concerto D’Organo”.  Nove gli appuntamenti programmati fino al 10 giugno 2019, ad ingresso gratuito, che si terranno prevalentemente nei più importanti e suggestivi  luoghi di culto di Ragusa Ibla.  I concerti  abbracceranno più generi, dalla musica barocca alla musica da camera, dalla musica liturgica a quella per coro.

Cosa ne pensi?