Ragusa, due targhette commemorative contro femminicidio e bullismo. GUARDA FOTO

Nell’ambito delle iniziative  collegate alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne, sono state apposte ieri, 27 novembre, delle targhe commemorative  sulla panchina rossa  contro il  femminicidio e sulla panchina gialla contro il bullismo  e la violenza giovanile, posizionate in via Padre Anselmo angolo via Archimede  (di fronte al bar dello stadio).   Una semplice  cerimonia  curata  dall’associazione “Casa delle Donne Ragusa” con il sostegno del presidente del Consiglio comunale di Ragusa, Fabrizio Ilardo.

“ Casa delle Donne Ragusa , attraverso il Centro Ascolto e tutte le altre attività che mette in campo per sensibilizzare ed informare i cittadini – afferma il presidente del Consiglio comunale Fabrizio Ilardo” – è diventato un punto di riferimento importante nel territorio, specie per le donne ed i giovani che vivono in  particolari condizioni di disagio sociale e psicologico, e siamo ben lieti di sostenere come  pubblica amministrazione tutte le iniziative che hanno finalità di  prevenzione, recupero,  aiuto e informazione su temi così drammaticamente attuali”.

Sia la presidente  dell’associazione Casa delle Donne Ragusa, Lisa Iudice, che la vicepresidente Gianna Dimartino  hanno  ringraziato  Fabrizio Ilardo  per il supporto e per  l’applicazione delle targhette  sulle  due panchine, sottolineando l’importanza e la forza dei  simboli che legano e accomunano le persone  nella lotta contro la violenza di genere e la sopraffazione dei più deboli.  La panchina rossa e la panchina gialla, su proposta  di “Casa delle Donne Ragusa”,   sono state collocate  in via Padre Anselmo nel novembre 2017 dalla precedente amministrazione con l’obiettivo di sensibilizzare le coscienze dei cittadini e dei giovani  sul tema della discriminazione, della  coercizione  e della violenza a favore del dialogo, del confronto e del reciproco rispetto.

 

 

Cosa ne pensi?