Pedara, 47enne ruba l’acqua e viene arrestato

Rubare l’acqua è un fenomeno sempre più diffuso negli ultimi tempi. Un altro caso infatti si è verificato a Pedara dove un 47enne, proprietario di un noto negozio di parrucchiere per donna, è stato beccato dai Carabinieri mentre usufruiva dell’acqua attraverso un collegamento abusivo tramite un collare in ottone prima dei contatori in modo da prelevare illecitamente l’acqua dalla conduttura pubblica senza alcuna misurazione del consumo effettivo.

I Carabinieri, con l’aiuto della ditta che eroga il servizio, hanno inoltre ravvisato che l’impianto abusivo, oltre a servire l’abitazione, alimentava anche una cisterna di ben 10.000 litri ubicata all’interno della proprietà.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato e, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Cosa ne pensi?