Paola e Martina morte assiderate, i soccorsi hanno fatto di tutto per salvarle

Paola e Martina, di 28 e 29 anni anni, non ce l’hanno fatta, sono morte assiderate, nonostante il massimo impegno profuso dai soccorsi che hanno tentato di strapparle alla morte.

La tragedia si consumata sul Monte Rosa, in Val d’Aosta. Martina Svilpo, di Crevoladossola (Verbania), e Paola Viscardi, di Trontano (Verbania), erano due alpiniste e si trovavano in compagnia di un terzo scalatore, ed erano rimaste bloccate l’altro ieri dal maltempo che le aveva sorprese a oltre 4.000 metri di quota, sotto la vetta della Piramide Vincent.

Loro stesse avevano allertato i soccorsi quando hanno realizzato di essere rimaste bloccate e in difficoltà. Un sorvolo dell’elicottero del Soccorso Alpino aveva individuato i tre ma senza la possibilità di un recupero.

Così è partita dal rifugio Mantova una squadra di guide alpine a piedi che ha raggiunto i tre già ieri sera, verso le 21. Ma le condizioni delle due donne sono apparse subito molto gravi: una delle due donne è morta poco dopo l’arrivo dei soccorritori mentre la seconda è stata trasportata al rifugio Mantova ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimarla. Il terzo alpinista soccorso è invece stato trasportato in un ospedale svizzero.