Ospedale Caltagirone, come riferisce il deputato regionale Cappello su Facebook: si va verso la chiusura. Tutti i motivi

Riportiamo quanto ha postato sulla sua pagina Facebook il deputato regionale Francesco Cappello sulla situazione in cui si trova l’Ospedale Gravina di Caltagirone:

“Ospedale Gravina di Caltagirone, come la maggioranza dei presidi siciliani, a rischio chiusura.
👉ECCONE I MOTIVI:

🔴 DRAMMATICA CARENZA DI PERSONALE MEDICO: Pronto Soccorso e reparto di MCAU – soltanto 11 medici rispetto ai 23 in dotazione organica(a breve resteranno 9 per il trasferimento di 2 medici al Policlinico V.Emanuele di Catania); Anatomia patologica – un solo medico che andrà in pensione il 31 Dicembre 2018, con l’inevitabile chiusura del reparto; Centro trasfusionale – soltanto 3 medici presenti per i due centri trasfusionali di Caltagirone e di Paternò; Ortopedia – soltanto 4 medici sui 9 previsti; Chirurgia – soltanto 4 medici sui 9 previsti (2 medici di recente trasferiti); radiologia – soltanto 9 medici sui 19 previsti in dotazione organica; cardiologia – mancano 8 medici (il reparto fornisce anche prestazioni di terapia intensiva coronarica e di emodinamica); laboratorio analisi (patologia clinica) – soltanto 2 medici in servizio; carenze anche in neurologia, con la recente attivazione della stroke unit, per la quale necessitano almeno altre 2 unità di personale medico per garantire tutte le attività di reparto (urgenze, ricoveri e attività ambulatoriali) ed il servizio di guardia h 24.

🔴 MANCANO I PRIMARI IN BEN 14 REPARTI SU 18: Radiologia, Pronto Soccorso/MCAU, Malattie Infettive, Medicina Interna, Pediatria, Chirurgia Generale, Oculistica, Otorinolaringoiatria, Lungodegenza, Medicina Nucleare, Anestesia e Rianimazione, Cardiologia/Utic e Patologia clinica;

🔴 SIGNIFICATIVA RIDUZIONE DELL’ATTIVITÀ OPERATORIA IN ELEZIONE NELL’ULTIMO QUINQUENNIO: in particolare in tutti i reparti chirurgici per l’ormai cronica carenza di medici anestesisti (11 medici rispetto a 24 in dotazione organica per il servizio di anestesia e per i posti letto di terapia intensiva in rianimazione) ed anche per quella dei medici specializzati;

🔴 LA FIGURA DEL COORDINATORE INFERMIERISTICO E’ DEL TUTTO SCOMPARSA: ad oggi non risulta che siano state avviate le procedure contrattuali per il conferimento delle relative e fondamentali funzioni;

🔴 CARENZA DI PERSONALE INFERMIERISTICO:in particolare nell’area critica dell’emergenza-urgenza (PS e MCAU) e nei reparti ad alto indice di occupazione (pediatria, ortopedia, chirurgia, medicina).

CIO’ CHE L’ ASSESSORE RAZZA RITENEVA UNA SFIDA SI E’ DI FATTO TRAMUTATA IN UNA VERA E PROPRIA DISFATTA. L’OSPEDALE GRAVINA DI CALTAGIRONE NE È LA TESTIMONIANZA, SU UN TOTALE DI 211 MEDICI NE MANCANO 60!”.

negozio intimo in
Vendors Negozio
Ottica Franco
Vendors Negozio

Cosa ne pensi?