Comiso, nuovo sistema Raccolta Differenziata: dal 1 aprile non si scherza più

Fino alla fine di aprile sarà possibile ritirare i mastelli presso lo stand allocato di proposito al parco Baden Powell (Parco dell’Ippari), ma il nuovo metodo di raccolta comincia il primo di aprile come stabilito.

«Abbiamo deciso, in accordo con la ditta che si occupa del servizio di raccolta differenziata – spiega l’assessore Biagio Vittoria- di prorogare i tempi per il ritiro dei mastelli. La decisione scaturisce dalla volontà di andare incontro a tutti i cittadini che ancora non sono in possesso dei nuovi contenitori per fare in maniera appropriata la raccolta.

Tuttavia – continua l’assessore – resta invariata la data di inizio del nuovo sistema di raccolta che, come stabilito e ampiamente comunicato, inizierà il primo di aprile. Tutti coloro i quali non ne fossero ancora muniti, potranno, ancora per tutto il mese di aprile, utilizzare quelli vecchi o, in assenza di essi, i sacchettini.

L’importante – conclude l’assessore all’ambiente – che si rispettino le giornate di conferimento e i nuovi sistemi di differenziazione. Da qui a qualche giorno verrà distribuito in forma cartacea e digitale, il nuovo calendario anche a coloro che non lo hanno ancora ricevuto perché non hanno ritirato i mastelli».

«Innanzitutto vorrei fare un plauso a tutti i cittadini che in queste settimane si sono recati presso gli uffici TARI per regolarizzare le loro posizioni o quelle di familiari anziani – aggiunge l’assessore Manuela Pepi – e potere quindi allinearsi al nuovo sistema di raccolta.

La regolarizzazione delle utenze è molto importante perché consentirà di ridistribuire la tassazione in maniera equa in tempi brevi e la diminuzione della stessa.

Invito dunque tutti coloro che non lo avessero ancora fatto – conclude la Pepi- a provvedere prima possibile, qualora fosse necessario, a recarsi presso gli uffici preposti e dotarsi del codice utente».

Cosa ne pensi?