“Non ce n’è Coviddi”, le parole della simpatica signora Angela sulla spiaggia di Mondello diventano tormentone

Durante questi lunghi mesi che hanno segnato l’umanità a causa del Covid-19, non sono fortunatamente mancati i momenti di ilarità e divertimento che hanno fatto dimenticare per un istante a tante persone le angosce della pandemia.

Uno dei contributi maggiori è stato dato dai videogiochi, che hanno riproposto a più riprese in chiave parodica i personaggi principali della quarantena, come il premier Giuseppe Conte, Vincenzo De Luca e Vittorio Sgarbi, tornando alla ribalta con l’ennesima versione burlesca in “Non ce n’è Coviddi”, browser game ispirato alle parole della simpatica signora Angela sulla spiaggia di Mondello diventate ormai un tormentone.

La signora palermitana, intervistata sulla spiaggia di Mondello da Barbara D’Urso nel suo programma di Canale 5, aveva proferito queste parole, suscitando l’ilarità della rete. I due creatori ventenni Dario Romano e Aurelio di Maggio della web agency siciliana Hexaweb, hanno così pensato di tramutarla nel personaggio di un videogioco.

modulo allianz
modulo ottica dieci decimi
modulo pubblicità annuncio