Nel Ragusano, crudeltà disumana contro povero pony: trascinato per chilometri

Una crudeltà disumana quella che si è consumata nella giornata di ieri nei pressi di Acate, nel Ragusano: un pony è stato trascinato per diversi chilometri da un’auto e poi abbandonato morente sul ciglio della strada.

Il povero animale è stato ritrovato la mattina presto da alcuni lavoratori di un’azienda locale, che hanno allertato i responsabili dell’Oipa e i militari dell’Arma dei Carabinieri.

Immediato è stato il soccorso dei veterinari dell’Asp, ma il pony, una femmina di circa dieci anni, era ridotto in gravissime condizioni, agonizzante, motivo per la quale si è decisa la soppressione.

“In tutta la mia vita non ho mai visto immagini così dure e sconvolgenti – ha detto Riccardo Zingaro, responsabile provinciale dell’Oipa – Una crudeltà enorme, sull’asfalto è rimasta una scia di sangue”. Non è stato ancora trovato il proprietario della povera bestia e non si esclude che l’animale sia stato rubato.

Foto articolo: Franco Assenza