Modica, una trentina i clienti della escort positiva, sindaco: “Segnalatevi, anche se la moglie vi caccia”

Ormai è una caccia aperta quella dell’Asp locale nei confronti dei possibili clienti della escort peruviana risultata positiva al contago da coronavirus e che adesso si trova a Foligno.

La meretrice avrebbe soggiornato a Modica per una quindicina di giorni, “ospitando” una trentina di clienti; di questi, solo due si sono fatti avanti e per fortuna sono risultati negativi, ne manca all’appello ancora molti.

Il sindaco Ignazio Abbate invita nuovamente i soggetti che avrebbero intrattenuto rapporti con la donna di recarsi a fare l’esame sierologico o il test, “anche a rischio di farsi mettere alla porta dalla moglie”.

modulo ottica dieci decimi
modulo allianz
modulo pubblicità annuncio