Modica, biblioteca sede di laurea a distanza: Beatrice discute tesi online

Laurearsi nella sala “Grana Scolari” della biblioteca comunale “Salvatore Quasimodo” è possibile. È quanto ha deciso l’assessore alla Cultura Maria Monisteri sulla scorta della prima esperienza che ha visto laurearsi, grazie ad un video collegamento con la facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Pisa, la dr.ssa Beatrice Zocco alla presenza dei parenti più prossimi. La neo laureata ha discusso la tesi: “ Regolamentazione del mercato del lavoro e le politiche a tutela del lavoratore”.

La biblioteca da qualche settimana è giornalmente frequentata da laureandi che lavorano alle loro tesi nelle sale di studio adeguatamente attrezzate.

L’assessore Maria Monisteri apre la sala “Grana Scolari” per la discussione sulla tesi di laurea, e ciò sarà possibile sino alla scadenza dei provvedimenti assunti dalla Presidenza del Consiglio sul Covid – 19.

“Atteso il numero sempre crescente, commenta l’assessore Maria Monisteri, di laureandi che elabora le proprie tesi di laurea nelle sale della biblioteca, abbiamo sentito l’opportunità di poter mettere a disposizione loro una sala dove poter concludere felicemente il proprio percorso di studi, con il metodo della video conferenza, alla presenza della famiglia e dei parenti stretti in aderenza alle misure anti Covid – 19.

Questa iniziativa ci rallegra perché non solo rendiamo un servizio utile a chi si appresta a raggiungere un traguardo agognato e da noi ovviamente condiviso ma anche per la soddisfazione di essersi laureati attraverso gli strumenti messi a disposizione della Biblioteca comunale della propria città”.

assicurazione allianz
ottica dieci decimi
negozio intimo in
ottica spazio sole
bar iudica e trieste