Maria Vittoria Longhitano sarà la prima donna vescovo ed è siciliana

Una “consacrata dei record”, Maria Vittoria Longhitano, 46 anni, siciliana e mamma di una bimba di 5 anni. Nel 2010 è stata la prima donna in Italia ad essere ordinata sacerdote. Ma non solo, è stata infatti anche la prima a celebrare nozze religiose gay. Il prossimo 29 maggio sarà la prima donna ad essere ordinata vescovo.

Premettiamo che non stiamo parlando di una consacrata nella Chiesa cattolica, ma segue comunque la tradizione episcopale, ramo della famiglia anglicana.

“Avevo dieci anni quando, nella mia Enna, il parroco mi disse che non sarei mai potuta diventare prete – racconta ai colleghi di Repubblica -. ‘Gesù non vuole chierichetti o preti femmine, mi diceva’. Poi c’è l’idea che associa il vescovo al potere, ai soldi, all’impudenza politica, c’è l’idea che uno faccia il vescovo per mestiere – spiega -. Io non la vedo così, continuerò a insegnare filosofia al liceo artistico Emilio Greco di Catania e a guadagnarmi il pane col mio lavoro, al tempo stesso celebrerò la messa e assolverò a tutti i doveri che questo nuovo titolo comporta”, chiosa la futura vescovo.

Foto articolo: Repubblica.it