Macabra scoperta nelle spiagge ragusane: bagnanti trovano cadavere

Una macabra scoperta quella fatta stamattina da alcuni bagnanti, al lido Arizza, tra Donnalucata e Cava d’Aliga: un uomo, priva di vita, era riverso sulla battigia.

La povera vittima, si parla di un anziano di Piazza Armerina, che però era proprietario di una casa nel litorale di Scicli, aveva fatto il bagno prima di morire sulla spiaggia.

Da alcune indiscrezioni, l’uomo sarebbe stato colto da un malore fatale, forse un infarto, magari causato dalla fatica dovuta alla nuotata di qualche minuto prima.

Foto articolo: Franco Assenza