Lockdown di Natale e Capodanno, firmato il decreto legge

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato nella tarda serata di ieri il decreto legge sugli spostamenti varato sempre ieri dal Consiglio dei ministri.

Dal 21 dicembre al 6 gennaio sarà vietato quindi ogni spostamento “in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome”, e il 25 e 26 dicembre e il 1° gennaio ogni spostamento tra comuni.

Ovviamente, fatto salvo che per comprovate esigenze di lavoro, necessità o salute. Consentito il rientro alla residenza, domicilio o abitazione, ma non alle seconde case se in altro comune.

“È in ogni caso fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi”. Questa sera comunque, a partire dalla 20.15, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, illustrerà nel dettaglio le nuove misure, non solo quella relativa agli spostamenti, che entreranno in vigore a partire da domani.