Indagati titolari di una nota autocarrozzeria nel catanese: continuano i controlli della Polizia

expert banner 7 marzo

Continuano i controlli della Polizia di Stato.

Questa volta presi di mira i quartieri di Librino e San Giorgio nel catanese.

I controlli sono volti a prevenire e reprimere il dilagante fenomeno dei reati ambientali e truffa ai danni
dello Stato.

A tal proposito, nei giorni scorsi particolare rilievo assume il controllo eseguito all’interno di una nota autocarrozzeria di oltre 200 metri quadri.

I poliziotti sono stati attratti dal cattivo odore dei fumi derivanti dalla verniciatura, hanno fatto accesso ed accertato sin da subito importanti criticità in materia di sicurezza e salubrità sui luoghi di lavoro. In particolare hanno riscontrato la presenza di bagno fatiscente, sporcizia diffusa, mancanza di dispositivi di sicurezza ed altro ancora e, circostanza grave, che a fronte del volume d’affari legato alle molteplici autovetture in lavorazione, i due gestori, di cui uno pregiudicato, erano senza la prescritta autorizzazione per l’immissione dei fumi nocivi nell’atmosfera creando in tal modo un potenziale danno all’ambiente e un costante disturbo ai residenti.

Per tale motivo, i titolari sono stati indagati in stato di libertà per i reati in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e ambientali di gestione illegale di rifiuti speciali e immissione nociva dei fumi nell’atmosfera.

Foto: La Sicilia Web

 

negozio intimo in
vendors_2

Cosa ne pensi?