Immigrazione, Paolo Ragusa: “Accoglienza già pagata dallo Stato. Perché Salvini vieta gli sbarchi?”

Cosi esordisce Paolo Ragusa, Presidente ALS-MCL Sicilia: “LA SOLIDARIETÀ NON HA PREZZO, MA L’ACCOGLIENZA DEI MINORI È GIÀ PAGATA DALLO STATO. ALLORA PERCHÉ SALVINI NON LI FA SBARCARE?”

“Il nostro Paese ha istituito – continua Paolo Ragusa – un sistema stabile di prima accoglienza dei MSNA (Minori Stranieri Non Accompagnati), organizzato dal Ministero dell’Interno e finanziato con i fondi FAMI (Fondo Asilo Immigrazione e Integrazione) erogati dall’Unione Europea all’Italia. Attualmente i posti disponibili, solo in Sicilia, sono oltre un centinaio e di questi almeno il 50% sono liberi. Ma lo Stato comunque paga gli enti gestori per i costi di struttura, anche in assenza di utenti. Quindi se arrivano i minori stranieri non aumenteranno per gli italiani i costi dell’accoglienza!”

“Allora perché – conclude Paolo Ragusa – violare le norme del diritto internazionale e respingere di fatto i minori? Per tenere in mare come trofeo delle persone, anche vulnerabili, si può fare annegare il buon senso?”

negozio intimo in
bar iudica e trieste
ottica spazio sole
assicurazione allianz
ottica dieci decimi

Cosa ne pensi?