“I giovani hanno perso la speranza”: intervista a Piero Angela

“I giovani hanno perso la speranza”: intervista a Piero Angela. Quando avevo la loro età, la vita era molto difficile ma il giorno dopo si stava meglio

Piero Angela interviene riguardo ad una questione sociale molto difficile che sta attraversando la parte pi “giovane” dell’Italia. Il noto conduttore sostiene, inoltre, all’interno dell’intervista rilasciata ai colleghi di Huffpost: “Come si fa a non essere curiosi della scienza? La morte? Non la temo, siamo stati morti per millenni”.

Per di più, Piero Angela parla anche della scuola di oggi, della formazione delle nuove generazioni. “La scuola svolge il suo ruolo di base – sostiene il conduttore – Ma non si insegna il metodo scientifico. Eppure tutti noi abbiamo bisogno di un’informazione che riguardi la demografia, l’economia, il ruolo della politica e della scienza nella società. Tutte queste cose a scuola non si studiano”.

Dei giovani, invece, prospetta un quadro generale molto difficile, disagiato. “Quello che i giovani d’oggi hanno – dichiara il noto conduttore – è che hanno perso la speranza che avevamo noi. Quando io avevo la loro età, molto difficile era la vita ma si sapeva che il giorno dopo si stava meglio. Qui l’impressione è che il giorno dopo ci sarà una crisi, e il giorno dopo una ancora peggiore. Credo sia questo – conclude – che avvelena sia i giovani che gli adulti”.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – SEGUICI SU GOOGLE NEWS

(Fonte articolo: Huffpost)