Graduatorie Provinciali Supplenze e di Istituto: nuova ordinanza MIUR

Novità del Decreto Scuola e dell’ordinanza ufficiale del Miur: le Graduatorie Provinciali Supplenze (GPS). Restano valide anche le Graduatorie d’Istituto.

Le GPS e le Graduatorie d’Istituto rimarranno per il prossimo anno scolastico e tutte le informazioni in merito sono contenute nell’ordinanza del MIUR, ormai ufficiale già dal 10 luglio, ma resa nota il 13.

Il Decreto Scuola, approvato a giugno e con validità fino al biennio 2021/2022, ha previsto l’aggiornamento delle graduatorie per le supplenze, che sono adesso provinciali e per l’inserimento di nuovi aspiranti docenti, nonostante una disapprovazione iniziale della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

Tuttavia, oltre alle GPS resteranno anche le graduatorie d’Istituto suddivise in prima, seconda e terza fascia.

Le graduatorie provinciali delle supplenze avranno lo scopo di occupare le cattedre vacanti a partire dal prossimo anno scolastico. Le GPS non sono, però, una novità. Infatti, erano già state inserite nel decreto scuola salva-precari e nel più recente decreto scuola convertito per via dell’emergenza COVID19.

Le GPS si dividono in due fasce. La prima fascia riguarda gli insegnanti con abilitazione e, dunque, potranno accedervi anche i docenti che si trovano nella prima fascia delle graduatorie d’Istituto. La seconda fascia, invece, riguarda l’inserimento di nuovi aspiranti docenti con laurea e 24 CFU, ma anche chi era già inserito nelle graduatorie d’Istituto in terza fascia nel triennio 2017/2020 e chi possiede l’abilitazione per altra classe di concorso o altro grado di istruzione.

Il docente dovrà iscriversi presso una sola provincia. Infatti, proprio per questo prendono il nome di graduatorie provinciali delle supplenze, la cui attribuzione non verrà affidata ai singoli Istituti, ma agli Uffici scolastici regionali.

Nonostante l’iscrizione sia circoscritta ad un’unica regione, i docenti potranno comunque registrarsi per più classi di concorso. In particolar modo le GPS saranno uno strumento utile per supplenze annuali per la copertura dei posti comuni e di sostegno disponibili fino al 31 dicembre e che rimangono tali in alcuni casi per tutto l’anno, dunque fino al 31 agosto, in altri fino al termine delle lezione, quindi fino al 30 giugno.

La priorità nell’attribuzione delle supplenze è, tuttavia, assegnata agli insegnanti inseriti nelle Gae (graduatorie ad esaurimento) e solo in seguito si farà riferimento alle GPS. Resta, dunque, il punto interrogativo sulle graduatorie d’Istituto.

Stando a quanto specificato nell’ordinanza, infatti, le graduatorie d’Istituto resteranno di competenza dei dirigenti scolastici del singolo istituto e continueranno a comprendere una prima, una seconda e una terza fascia.

Le graduatorie d’Istituto vengono utilizzate con lo scopo di attribuire supplenze temporanee per ogni caso diverso da quelli per cui vengono assegnate le supplenze delle graduatorie provinciali e che abbiamo già illustrato.

I docenti potranno scegliere fino a venti istituti. Tuttavia, la loro scelta sarà contestuale all’iscrizione nella graduatoria provinciale. Dunque, le scuole potranno essere scelte solo e unicamente all’interno della provincia specifica, selezionata dall’insegnante.

In particolare, secondo l’ordinanza la prima fascia delle graduatorie d’Istituto è composta dagli insegnanti inseriti nelle Gae (ai sensi dell’articolo 9-bis del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 24 aprile 2019, n. 374); la seconda fascia dagli aspiranti docenti inseriti nelle GPS di prima fascia; la terza fascia, invece, dagli aspiranti iscritti in GPS di seconda fascia. Sia gli aspiranti di seconda che quelli di terza fascia dovranno presentare il modello di scelta delle sedi per la suddetta fascia contestualmente alla domanda di inserimento nelle GPS.

Per maggiori informazioni è possibile consultare l’ordinanza del Miur, il quale ha anche pubblicato dei file con le tabelle in cui sono inseriti i titoli valutabili per l’iscrizione nelle graduatorie. Attualmente non è ancora stata ufficializzata la data di inizio delle iscrizioni.

Basta poco per farsi notare!!!

modulo pubblicità annuncio
modulo ottica dieci decimi
modulo allianz