Gela, custodia cautelare per presunto autore incendio bar “Belvedere”

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare a carico del presunto autore dell’incendio del bar “Belvedere” avvenuto nella notte dello scorso 19 Ottobre.

L’attività d’indagine, condotta in maniera serrata ed ininterrotta da parte della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile e coordinata dalla Procura della Repubblica di Gela, ha permesso di acquisire rilevanti e univoci elementi indiziari a carico di un soggetto residente a Gela, C.V.G. classe 1994, ritenuto l’autore materiale dell’incendio all’interno dell’attività commerciale, andata poi completamente distrutta a causa delle fiamme incontrollate.

La meticolosa attività investigativa svolta ha consentito di ricostruire l’intero percorso di fuga del presunto autore attraverso i sistemi di video-sorveglianza locale ed alcune telecamere installate su pubblica via. L’individuazione del reo è avvenuta anche grazie alla vettura che questi ha utilizzato per raggiungere il luogo del delitto, ripresa più volte passare davanti all’esercizio commerciale poco prima dell’incendio ed alle misure antropometriche dello stesso. Gli elementi raccolti con meticolosa pazienza dai Carabinieri coordinati dalla Procura della Repubblica sono stati pienamente condivisi dal GIP che ha emesso misura cautelare in carcere per il reo eseguita in data odierna.

Il soggetto coinvolto dovrà ora rispondere della grave azione delittuosa che tanto allarme sociale ha generato nella collettività locale.

Cosa ne pensi?