Gela, al posto delle mentine la cocaina: arrestato dai carabinieri pusher

Nella serata  di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Gela hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel corso del quale è stato arrestato, R.N. Cl., 1983, gelese, già noto alla Forze dell’Ordine, per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze  stupefacenti.

Quando i Carabinieri, dopo prolungato servizio di osservazione, hanno sorpreso il giovane pusher che, una volta scoperto, non ha fatto in tempo a liberarsi della sostanza  grazie alla prontezza dei militari dell’Arma i Carabinieri che subito sono riusciti ad immobilizzarlo. A seguito delle successive perquisizioni personale e locale, all’interno di confezione per le mentine, sono state trovate tredici dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Inoltre é stato repertato e sottoposto uno strumento per la verifica dei soldi oltre a circa 1.600,00 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuto provento dell’attività illecita. Il pusher, con diversi precedenti di polizia a suo carico, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Gela, che coordina le indagini.

Cosa ne pensi?