Gela, affascinante scoperta archeologica: edificio monumentale in via Nicolò Paci

Ulteriori scoperte archeologiche a Gela durante i lavori di posa dei cavi dell’Enel in via Nicolò Paci che va verso via Eritrea. Lo scavo ha evidenziato che si trattava di un pozzo contenente crolli di tegole, pietre, frammenti di vasellame di uso comune di età ellenistica.

La scoperta è avvenuta nella stessa area qualche metro più avanti quando è emerso un grosso concio di tufo che erano in uso per edifici di tipo monumentale. I conci di tufo pare siani più antichi ma è ancora prematuro ipotizzare una datazione.

C’è da chiedersi invece a cosa si riferiscono quei conci, Un edificio pubblico? Un santuario? Anche queste sono solo ipotesi. Altro nodo da sciogliere e si potrebbe ipotizzare che il luogo di provenienza dei blocchi di tufo non doveva essere molto distante da quello del rinvenimento data anche la difficoltà che in quell’epoca si incontrava nel trasporto di materiali così pesanti e di grandi dimensioni. L’area è stata sottoposta a vigilanza.

modulo allianz
modulo ottica dieci decimi
modulo pubblicità annuncio