Fenomeno randagismo a Caltagirone, sindaco Ioppolo: “Sappiamo come fronteggiare il problema”

Si è svolta questa mattina al municipio di Caltagirone una conferenza stampa che riguarda il fenomeno del randagismo e le iniziative che l’amministrazione comunale intraprenderà per fronteggiare il problema. Sicure le parole del sindaco Gino Ioppolo.

«Sono convinto che riusciremo ad affrontare il problema del randagismo nella sua complessità. Abbiamo dovuto adottare alcuni atti, alcuni documenti, a cominciare da un’ordinanza sindacale che è la sintesi, la summa di altre ordinanze che nel passato erano state adottate in merito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questa è la prima volta che in maniera unitaria e del tutto armonica si dettano regole per un maggiore rispetto degli animali e dei loro diritti, ma anche dei cittadini che serenamente devono vivere il centro urbano senza sentirsi minacciati dai randagi. Ci auspichiamo un rapporto tra i cittadini e questi animali un rapporto maturo e di consapevolezza reciproca.

Tutto ciò è frutto di un lavoro e di una collaborazione tra l’amministrazione comunale, il servizio veterinario dell’Asp del Distretto di Caltagirone e le associazioni di volontariato a cui va il nostro grazie per l’attività che quotidianamente svolgono.

Siamo all’interno di un progetto finanziato dalla Regione Siciliana nel corso del 2018 e di cui l’Asp di Catania si è immediatamente resa realizzatrice dello stesso. Contiamo quest’anno di riuscire a sterilizzare 500 cani randagi. Il trend del primo bimestre è assolutamente positivo con 55 cani sterilizzati, il che ci proietta a raggiungere questo obiettivo».

Cosa ne pensi?