Estate a Caltagirone 2021 e restrizioni: ecco il programma ufficiale

La Scala illuminata, lo spettacolo unico al mondo che caratterizza Caltagirone, anche quest’anno, nonostante le restrizioni anti-Covid che impediranno l’accesso al pubblico, sarà proposta la sera di domenica 25 luglio per non interrompere una consolidata e sentita tradizione. Sarà, quindi, un evento da seguire in diretta streaming (condita da interventi e momenti musicali) e attraverso i diversi media che catalizzeranno la propria attenzione sulla città della ceramica e sul suo evento – clou. Il “bis” della Scala illuminata avverrà la sera del 15 agosto, in omaggio a Maria Santissima del Ponte, in occasione dell’Anno giubilare che condurrà al 450esimo anniversario dell’Apparizione della Madonna. Sarà anche quest’anno il maestro Vincenzo Ripullo, con la sua “squadra”, a curarne l’allestimento.

Le novità di quest’anno saranno costituite dai protagonisti dell’accensione dei coppi, individuati negli operatori dell’hub vaccinale che, con il loro impegno, incarnano lo sforzo della città e del suo territorio per tirarsi fuori dall’emergenza – Coronavirus, e dalla giovanissima età dell’autore del disegno scelto dalla commissione: un ragazzino di appena 12 anni, Francesco Ritrovato, “che rappresenta – ha detto in conferenza stampa l’assessore alle Politiche culturali Antonino Navanzino – un forte motivo di speranza perché indicativo dell’inventiva dei più giovani, fra le principali vittime della pandemia per i sacrifici e le rinunce cui sono stati costretti, e una garanzia di continuità per questo straordinario evento”.

La conferenza stampa di presentazione:

“Abbiamo scelto di non interrompere la tradizione secolare della Scala illuminata – ha sottolineato il sindaco Gino Ioppolo -, pur dovendo renderla compatibile con le inevitabili limitazioni dettate dalla tutela della salute pubblica. Così come, l’anno scorso, ad accenderla furono gli <angeli> in prima fila nella battaglia al Covid, quest’anno a svolgere questo importante compito saranno quanti sono impegnati all’interno dell’hub vaccinale del PalaCaltagirone <Don Pino Puglisi”, ai quali vogliamo così esprimere la nostra gratitudine”.

“Pur non essendo possibile, come altrove in Sicilia, nessuna processione – ha rilevato il presidente della Commissione Eventi, Massimo Porta – abbiamo inteso salvaguardare un evento di assoluto valore come la Scala illuminata, peraltro ineludibile nella ricorrenza dell’Anno Santo Jacopeo. Il disegno del 15 agosto, dedicato alla Madonna, è opera di Angelo Alessi e Angelo Murgo”.

Quanto alla “Serata alla Villa” di venerdì 23 luglio, essa si svolgerà ma, per evitare assembramenti, il giardino pubblico resterà chiuso dalle 14 e i fuochi d’artificio saranno godibili dall’esterno.