Elena e Diego, oggi i funerali per i gemellini uccisi dal padre

È il giorno dell’ultimo addio a Elena e Diego, i gemelli uccisi dal padre Mario Bressi in Valsassina. I corpi hanno attraversato il campo sportivo di Gessate accompagnati dalle parole di “Un Senso” di Vasco Rossi, e da un lungo applauso.

Nessun fiore sulle piccole bare; una maglia azzurra da calcio su quella del piccolo Diego. Così una delle professoresse di Elena e Diego ricorda i gemellini in una preghiera al termine del funerale:

«Un’insegnante spera sempre di spalancare le porte verso il futuro dei suoi ragazzi e mai immagina di proseguire il cammino senza di loro. Non ci sarà giorno in cui entrando in classe non cercherò la mano alzata di Diego, la prima ad alzarsi per una domanda» e «gli occhi buoni di Elena, sempre sorridente, con il cuore grande: era l’alunna di cui ti puoi fidare».

«Non ho una goccia di conforto per la vostra mamma – conclude la prof – la scuola, la vita non sarà come prima, mi mancherete, la vostra prof».

«Per voi ci sarò sempre: chiamatemi ancora ‘proffy’ con la y finale se no mi offendo, vi abbraccio e vi voglio bene – ha detto un altro insegnante dei ragazzi -. Ho un immenso bisogno delle vostre domande, mi avete dato entusiasmo anche nella surreale distanza dei pc», durante l’epidemia.

negozio intimo in
ottica spazio sole
bar iudica e trieste