Dpcm Natale, Ministro Speranza: pochi familiari e vietati spostamenti

Anticipate dal ministro della Salute, Roberto Speranza, le possibili restrizioni in vigore dal prossimo 3 dicembre e per tutte le festività natalizie, e quindi fino al 6 gennaio 2021.

Speranza, intervenuto alla trasmissione di La7 “DiMartedì“, ha premesso di non confondere “i primi segnali positivi per uno scampato pericolo”.

Poi si è sbottonato, tanto quanto basta, sulle prossime restrizioni che potrebbero entrare in vigore a partire dal prossimo 3 dicembre e per tutto il periodo delle feste di Natale, Capodanno ed Epifania: saranno evitati tutti quegli spostamenti non strettamente necessari e, il più possibile, le relazioni con le altre persone quando queste non sono indispensabili; a tavola, per quanto riguarda il cenone, la linea del Governo, secondo le sue parole, è quella “limitarsi agli affetti più stretti”.

bar iudica e trieste
negozio intimo in
ottica spazio sole