Dpcm Natale, Incontro Regioni Governo, Cts: “Nessun Natale tradizionale”

Iniziano oggi i tentativi di mediazione tra il Governo centrale e le Regioni per un allentamento, seppur graduale, delle restrizioni imposte in vista del Natale.

Oggi pomeriggio è in programma un incontro, in videoconferenza, tra il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, e i presidenti di regione. Al vertice parteciperanno anche il ministro della Salute, Roberto Speranza, e il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro.

Si discuterà sui parametri con cui vengono classificate le diverse zone di rischio epidemiologico, ma anche di quello che è stato battezzato, ancora prima di nascere, come il Dpcm Natale.

Su quest’ultimo punto prende forza l’ipotesi di allentare le misure nella prima e seconda settimana di dicembre, per favorire lo shopping natalizio, per poi prevedere nuove chiusure il 21 o 22 dicembre, evitando così anche spostamenti tra le regioni più colpite dalla seconda ondata.

Quello che sembra chiaro, purtroppo, è che sarà comunque un Natale diverso: secondo Angelo Miozzo, coordinatore del Cts, “un Natale tradizionale ce lo dobbiamo scordare”, almeno per quest’anno.

negozio intimo in
ottica dieci decimi
assicurazione allianz
bar iudica e trieste
ottica spazio sole