Dieta e palestra, binomio perfetto strettamente collegato

Se da una parte, una continuata e sostenuta attività fisica richiede un apporto energetico decisamente maggiore rispetto a chi fa una vita sedentaria, dall’altra abbinare il fitness con un’alimentazione adeguata può aiutare a scolpire il tuo fisico molto più rapidamente.

Prima di destreggiarci tra pesi, bilancieri, cyclette e tapis roulant è necessario fare molta attenzione all’alimentazione. Intanto bisogna aspettare almeno due ore e mezza tra il pasto e l’attività fisica: in questo modo il tuo fisico ha il tempo di digerire e assimilare le sostanze.

Cosa mangiare? è utile pensare di integrare nella dieta alimenti che possano essere sia facili da digerire ma al contempo che abbiano un apporto energetico notevole. Alcuni esempi: pasta o riso, petto di pollo, fesa di tacchino, ceci, frutta.

Giusto per sottolineare quanto appena detto, andare in palestra non è un modo per poter mangiare tutto ciò che si vuole: il regime alimentare e gli esercizi sono due fattori che devono essere sviluppati parallelamente.

Allo stesso modo, seguire un piano preciso con allenamenti “soft” per i primi giorni di palestra, seguiti da un graduale aumento dei ritmi e dei carichi, può essere una scelta azzeccata. La costanza, sia nella dieta che in palestra, alla lunga paga: probabilmente ci vorranno mesi ma, se avrai la cocciutaggine di accompagnare gli esercizi a un regime alimentare salutare e regolare, otterrai risultati davvero inaspettati.

modulo pubblicità annuncio
modulo ottica dieci decimi
modulo allianz