Cura Italia, bonus 600 euro a partite IVA: entro fine marzo le domande

Cura Italia, bonus 600 euro a partite IVA: entro fine marzo le domande saranno rese disponibili attraverso il canali telematici del sito INPS

Cura Italia. Attesa per il bonus 600 euro messo a disposizione dal governo nazionale per lavoratori autonomi, partite IVA e professionisti. Stando alle ultime notizie, le domande di adesione al bonus dovrebbero essere disponibili alla fine del mese corrente di marzo attraverso i canali telematici del sito INPS.

Nel dettaglio, nella nota del 20 marzo l’INPS si dichiara prontissima ad attuare tutte le misure del decreto Cura Italia, anche quelle relative al bonus 600 euro. Inoltre, non ci sarà alcun click day. Ecco la nota integrale:

“Si precisa che non c’è nessun click day, inteso come finestra dentro la quale si possono fare domande di prestazioni. Le domande saranno aperte a tutti e ci sarà un giorno di inizio, con un click. Su questa formula, che sarà spiegata meglio a tutti gli utenti, c’è stato purtroppo un grande fraintendimento”.

“Il congedo parentale per i lavoratori dipendenti è già attivo: ad oggi l’Istituto registra circa 100mila richieste di congedo con periodi dal 5 marzo. Le procedure per la Cassa Integrazione, sia quella ordinaria che in deroga, sono consolidate e ulteriormente semplificate”.

“I congedi per la Gestione Separata, gli autonomi, e i cinque indennizzi per professionisti e co.co.co, lavoratori autonomi, turismo, agricoli e spettacolo, saranno operativi nei prossimi giorni. Le procedure e la domanda per il bonus babysitter sono in fase di avvio”.

Fonte: INPS

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – SEGUICI SU GOOGLE NEWS