CRONACA RAGUSA – Causa del decesso non ancora confermata per Peppe Lucifora, pare si tratti di asfissia

CRONACA RAGUSA – Causa del decesso non ancora confermata per Peppe Lucifora, pare si tratti di asfissia. La morte non ancora rubricata come omicidio

CRONACA RAGUSA. Dopo il rinvenimento del corpo di Peppe Lucifora nella sua abitazione al quartiere Dente a Modica, l’attenzione degli inquirenti è concentrata sulla individuazione delle cause che hanno condotto la morte dello chef. Con il passare delle ore si fa sempre più strada l’ipotesi che non si potrebbe trattare di una morte per cause naturali.

Pare che le cause del decesso, non ancora confermate, siano per asfissia ma non aiuta il fatto che non sia stato ritrovato nella stanza  nessun sacchetto o oggetto che faccia supporre come la causa di tale morte. Per capire cosa sia successo realmente bisogna attendere l’esito dell’autopsia.

Gli inquirenti stanno cercando di capire anche chi può aver frequentato a ridosso delle ore della sua morte, la sua casa. Lucifora era una persona molto conosciuta, non soltanto in città ma anche nel quartiere e l’ausilio di qualche testimone potrebbe aiutare nel capire chi potrebbe essere stata l’ ultima persona che sia entrata nella casa del soggetto in questione e se questa stessa può avere a che fare in qualche modo con la sua morte.

Le prossime ore serviranno ad avere un quadro più ampio e chiaro e, a stringere il cerchio sul suo decesso.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA  – RIMANI AGGIORNATO: Seguici su Google News 

Foto articolo: immagine di repertorio