Coronovirus, aumento contagi, Conte: “Stato di emergenza fino al 31 dicembre”

Il premier Giuseppe Conte ha pronunciato parole allarmanti che destano preoccupazione non solo nella politica ma anche nella vita degli anni, reduci da un periodo di lockdown che li ha messi in ginocchio.

Il presidente del Consiglio ha parlato questa mattina a Venezia di “stato di emergenza fino al 31 dicembre“, gettando nella preoccupazioni gli italiani che temono nuove restrizioni, nuove chiusura, e che certamente rappresenterebbero il colpo di grazia per il Paese.

Immediata la risposta di Matteo Salvini che sui social scrive: “No grazie! Gli Italiani meritano fiducia e rispetto, donne e uomini eccezionali che hanno dimostrato buon senso e generosità che adesso vogliono vivere, lavorare, amare. Con tutte le attenzioni possibili, la Libertà non si cancella per decreto”.

E Stefano Ceccanti del Partito Democratico: “Se il governo vuole prorogare lo stato di emergenza venga prima in Parlamento a spiegarne le ragioni”, commenta così Stefano Ceccanti del Partito Democratico.

bar iudica e trieste
ottica spazio sole
ottica dieci decimi
assicurazione allianz
negozio intimo in