Coronavirus, studentessa siciliana ancora bloccata in Cina

Coronavirus, studentessa siciliana ancora bloccata in Cina a sue spese, è rimasta ancora a Chengdu, a oltre mille chilometri da Wuhan, centro dell’epidemia

Coronavirus. La giovane studentessa siciliana Dalila Adragna ancora bloccata in Cina, dove stava perfezionando la lingua.

Sono 17 giorni che non le è permesso di tornare nel suo Paese, e non può riabbracciare i suoi cari, che si mostrano palesemente irritati e preoccupati. Dalila Adragna, a sue spese, è rimasta ancora a Chengdu, a oltre mille chilometri da Wuhan, centro dell’epidemia. La mamma, Antonella Lippo si sta rivolgendo a quante più istituzioni possibili perché si sente “abbandonata” e spera di riabbracciare la figlia.

Foto articolo: immagine di repertorio

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – RIMANI AGGIORNATO: Seguici su Google News 

negozio intimo in
ottica spazio sole
bar iudica e trieste