Coronavirus, riduzione della pensione da parte dell’INPS, ma è una fake news

Coronavirus, riduzione della pensione da parte dell’INPS, ma è una fake news: neanche di fronto ad una emergenza simile si arrendono gli sciacalli

Gli sciacalli non si fermano neanche davanti all’emergenza Coronavirus, anzi, fanno leva sull’instabilità e sul disagio che stiamo vivendo per creare allarmismi e inutili preoccupazioni.

Sul web gira una lettera dell’Inps con tanto di intestazione e firma del presidente dove indicava la riduzione del 50% del pagamento delle pensioni di Aprile, si tratta di una bufala e di una notizia assolutamente falsa.

Nessuna riduzione quindi le pensioni verranno pagate regolarmente cosi come tutte le prestazioni erogate dall’ente, invitiamo i cittadini, che in buona fede condivido queste notizie a verificare sempre le fonti ufficiali e non fidarsi mai di fonti poco attendibili, in questo periodo serve tanta attenzione eresponsabilità per evitare inutili allarmismi.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – RIMANI AGGIORNATO: Seguici su Google News