Coronavirus, la pandemia non è finita! Ecco i dati record di contagi

Coronavirus, la pandemia non è finita! Ecco i dati record di contagi: «Sarebbe peggio se avessi ascoltato esperti». Riapertura scuole?

Coronavirus. Pensavamo di andare verso una libertà assoluta, sbarazzandoci di mascherina ed igienizzante. I dati della Johns Hopkins University comunicano dei dati da record che preoccupano la popolazione. Nelle ultime 24 ore, solo negli USA sono stati registrati 60.209 nuovi casi di Covid-19.

Negli Stati Uniti si contano quasi tre milioni di contagi totali, dall’inizio della pandemia si contano 131.362 morti. Ma il paese non si ferma, infatti Trump preme per un riavvio sempre maggiore. Infatti, Donald Trump non ammette proroghe: scuole a università devono riaprire. Convocato alla Casa Bianca tutti i funzionari dell’Istruzione del Paese, per un’intera giornata di eventi dedicati al riavvio. Il presidente avverte che «Faremo pressione sui governatori e su tutti gli altri perché le scuole vengono riaperte». Questo minimizza la gravità del virus e della pandemia, forse ignorando la pericolosità di un contagio in continuo crescere. Una riapertura totale può solo portare i contagi oltre il 3 milioni.

Il Presidente ritiene impensabile e definisce “ridicolo” che grandi atenei, famosi per la loro formazione come Harvard, abbiamo optato per dei corsi solo online. «E’ quello che vogliono tutti. Lo vogliono le mamme, lo vogliono i papà e lo vogliono i ragazzi». Texas e Florida si sono allineati per una chiusura sempre maggiore per contenere il contagio.

Il virologo Fauci continua ad emettere allarmi Coronavirus per gli USA. Ma Trump replica che «Nel nostro Paese siamo in un buon posto, non sono d’accordo con lui». «Il dottor Fauci aveva detto non indossate le mascherine e ora dice di indossarle, e aveva detto di non chiudere alla Cina mentre io l’ho fatto ugualmente. Non ho ascoltato i miei esperti e ho vietato l’ingresso alla Cina. Se non l’avessi fatto – ha aggiunto il presidente americano – oggi staremmo peggio. E invece abbiamo fatto un buon lavoro».

Ma anche in Sud America i casi aumentano  superando i tre milioni di casi, soprattutto in America Latina e nei Caraibi. Dall’inizio della pandemia, più della metà dei contagi riguardano il Brasile, con più di 66.000 morti. I contagi confermati tra continente e Caraibi sono 3.023.813, e i decessi dovuti al coronavirus nella regione, attuale epicentro della pandemia, 139.999

 

modulo pubblicità annuncio
modulo ottica dieci decimi
modulo allianz