Coronavirus, a Milano grande murales omaggio a medici e infermieri

Coronavirus, a Milano grande murales omaggio a medici e infermieri simbolo alla lotta al Covid-19, a realizzarlo lo street artist Lapo Fatai

Coronavirus. Un’infermiera che abbassa la mascherina e sorride. Sul volto ha i segni della stanchezza per le ore di lavoro trascorse in ospedale, impegnata nella lotta contro il Coronavirus. Ma ha il pollice all’insù, come segno di speranza.

E’ il maxi murales simbolo della lotta al Covid-19, realizzato dallo street artist Lapo Fatai come omaggio a tutto il personale sanitario che in questi mesi ha lottato contro il virus. L’opera, ricopre una parete adiacente al centro Auxologico San Luca in viale Murillo a Milano.

“Questo è un mio ringraziamento di 90 metri quadrati, un omaggio a tutti gli operatori sanitari e coloro che stanno lavorando duramente per combattere il virus”, ha scritto Lapo Fatai su Instagram.

Un ringraziamento a tutti gli operatori sanitari e non arriva anche da Gianni Perego, il responsabile dell’unita di terapia intensiva coronarica dell’Auxologico San Luca: “Ringraziamoci a vicenda, perché è stato lavoro di tutti, fatica di tutti. E adesso che i contagi calano, tiriamo un po’ il fiato e cerchiamo di ricostruire il nostro ospedale nella speranza che non sia necessario  ricominciare tutto da capo”.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – RIMANI AGGIORNATO: Seguici su Google News