Confedercontribuenti, “Indecente come sono stati trattati i cittadini. Serve subito la proroga”

Durissima presa di posizione da parte della Confedercontribuenti, in riferimento alla vicenda che sta coinvolgendo numerosi cittadini in fila dalle prime ore della nottata per poter effettuare il pagamento della cartelle inerenti la rottamazione ter. Una nota senza mezzi termini che chiede a gran voce, cosi come tantissime altre associazioni e in particolare i commercialisti, la proroga del pagamento in scadenza oggi.

Solo l’indecenza di uno Stato che non funziona puo’ portare a trattare i propri cittadini come fossero delle pecore a cui far fare la fila infinita, di fronte a sistemi informatici mal funzionanti e sportelli di riscossione intasati, con mancata consegna dei ruoli richiesti ormai da mesi. Questo è lo scenario a poche ore dalla scadere dei termini per la rottamazione ter e per il Saldo e Stralcio. Noi di Confedercontribuenti, aggiunge il Presidente Finocchiaro, chiediamo una proroga immediata dei termini di scadenza, per la precisa responsabilità di una amministrazione finanziaria inefficiente e incapace di gestire una legge dello Stato.

Cosa ne pensi?