Concorso straordinario scuola: aumenta tassa di iscrizione

Aumenta di molto la tassa d’iscrizione al concorso straordinario scuola. Da oggi 11 luglio vi alle domande. Prova scritta più complessa e nuove procedure.

Riguardo al concorso straordinario scuola, in cui si procederà per titoli ed esami e che riguarderà l’immissione in ruolo di docenti presso la scuola secondaria di primo e di secondo grado su posti comuni e di sostegno, è già possibile visionare nella Gazzetta Ufficiale le modifiche e le integrazioni al Decreto n.783.

La richiesta di partecipazione può essere inviata a partire dalle ore 9:00 di oggi, 11 luglio, fino alle ore 23:59 del 10 agosto 2020. I posti disponibili sono suddivisi per regione, tipologia e classe di concorso. Sale la tassa di iscrizione, che ammonta a 50 euro per ogni procedura a cui si ha intenzione di concorrere, per un massimo di tre. Il pagamento della tassa di iscrizione deve avvenire tramite bonifico.

La procedura del concorso è organizzata su base regionale e, infatti, i responsabili dello svolgimento di tutto l’iter sono proprio i dirigenti degli Uffici Scolastici Regionali. A causa della situazione epidemiologica, la prova scritta potrebbe essere svolta anche in una regione differente rispetto a quella indicata dal candidato stesso.

Il numero di posti disponibili è aumentato a 32mila, utili per l’immissione in ruolo negli a.s. 2020/2021, 2021/2022, 2022/2023 o anche per gli anni successivi, fino ad esaurimento del contingente predisposto.

Le commissioni giudicatrici sono composte da un professore universitario, da un dirigente tecnico o da un dirigente scolastico e comprendono due docenti.

Viene riconosciuta la decorrenza giuridica del rapporto di lavoro dal 1° settembre 2020 ai vincitori del concorso straordinario immessi in ruolo nell’a.s. 2021/2022, che rientrano nel numero dei posti destinati alla procedura per l’a.s. 2020/2021.

La prova scritta sarà più complessa e dovrà essere svolta tramite sistema informatizzato. Inoltre, sarà distinta per classe di concorso e tipologia di posto e il candidato potrà superarla solamente con un punteggio minimo di 56/80. La durata sarà di 150 minuti, salvo eventuali tempi aggiuntivi predisposti dal norma vigente.

Al fine di verificare le conoscenze e le competenze disciplinari e didattico-metodologiche, oltre che la capacità di comprensione di un testo in lingua inglese, i candidati dovranno effettuare una prova scritta.

La suddetta prova, per i posti comuni, comprenderà cinque quesiti a risposta aperta relativi alle discipline oggetto di insegnamento. Inoltre, i candidati dovranno affrontare un quesito con un testo in lingua inglese seguito da cinque domande di comprensione a risposta aperta, la cui finalità è verificare le comprensione del testo al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

La prova scritta per i posti di sostegno verificherà la conoscenza delle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità e delle procedure per l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità. Verrà quindi valutata anche la capacità di comprensione del testo in lingua inglese.

cinque quesiti a risposta aperta, volti all’accertamento delle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità, nonché finalizzata a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità;

La prova comprenderà cinque quesiti a risposta aperta, con lo scopo di accertare la conoscenza delle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità, oltre che la conoscenza dei contenuti e delle procedure di inclusione scolastica degli alunni con disabilità.

I candidati dovranno poi affrontare un quesito con un testo in lingua inglese per poi rispondere  a cinque domande di comprensione a risposta aperta per verificare la capacità di comprensione del testo al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

Per quanto riguarda le classi di concorso di lingua inglese, la prova sarà svolta completamente in inglese e sarà composta da 6 quesiti a risposta aperta affinché la Commissione possa valutare le conoscenze e le competenze disciplinari e didattico-metodologiche dei candidati.

I quesiti delle classi di concorso delle restanti lingue straniere verranno svolti nelle rispettive lingue. Tuttavia i candidati dovranno comunque dimostrare una buona capacità di comprensione del testo in lingua inglese al livello B2 tramite il quesito in lingua inglese.

ottica dieci decimi
negozio intimo in
bar iudica e trieste
ottica spazio sole
assicurazione allianz