Concorsi pubblici 2020, assunzioni per 26 posti per diplomati e laureati

Regione Umbria: concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 26 istruttori con diversi profili professionali rivolto a diplomati e laureati per le opere di ricostruzione post sisma.

 Lo scorso 7 luglio la Regione Umbria ha pubblicato un bando di concorso per l’assunzione di 26 unità di personale full-time e a tempo indeterminato in diversi profili professionali di categoria C e D con posizioni economiche C1 e D1 d CCNL del comparto funzioni locali. Il concorso prevede la valutazione dei titoli e un colloquio. La domanda deve essere presentata entro il 6 agosto.

Sette dei ventisei posti a disposizione vengono riservati ed Di.Lgs. n.66/2010, quindi ai volontari in ferma breve o prefissata dalle Forze Armate, purché congedati senza demerito; ai volontari in servizio permanente e agli ufficiali di complemento in ferma biennale o prefissata, a condizione che abbiano completato la ferma senza demerito.

I posti disponibili sono così distribuiti: 25 unità di personale con impiego presso l’ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016 Regione Umbria con sede a Foligno (PG) e a Norcia (PG); un’unità di persone da assumere presso il Comune di Norcia.

Per quanto riguarda la suddivisione dei posti disponibili in profili professionali, 14 posti sono destinati al ruolo di Istruttore Direttivo Tecnico D-D1 (uno a Norcia e 4 riservati). Inoltre, 7 posti per Istruttori Direttivo Amministrativo/ Contabile D-D1 (2 riservati) . Un posto spetterà al ruolo di  Istruttore Direttivo Informatico. Un altro posto dovrà essere occupato da un Istruttore Direttivo Geologo D-D1. Infine tre posti sono destinati al titolo di Istruttore Tecnico-Geometra C-C1 (uno riservato).

Per quanto riguarda i compensi, ai candidati assunti come Istruttori di categoria C, posizione economica C1 verrà corrisposta una somma pari a 21.312,12 euro. Il compenso sale a 23.141,16 euro per gli Istruttori di categoria D, posizione economica D1. Le somme verranno elargite in 12 mensilità, alle quali verrà aggiunta la tredicesima, al lordo delle ritenute fiscali, assistenziali e previdenziali.

Per accedere al concorso i candidati dovranno essere cittadini italiani, di uno degli Stati dell’UE o di altre categorie previste dal bando. Inoltre bisognerà godere dei diritti civili e politici e non aver avuto condanne penali passate in giudicato che siano d’ostacolo, secondo le norme vigenti, nell’assunzione presso una pubblica amministrazione.

Altro requisito imprescindibile è il non essere stati destituiti, dispensati, decaduti o licenziati durante l’impiego presso una pubblica amministrazione, oltre al non essere collocato in quiescenza.

Per quanto concerne il titolo di studio, si deve essere in possesso di uno tra quelli indicati per ciascun profilo professionale, come di seguito:

Per quanto riguarda il titolo di studio, varia a seconda del profilo professionale. Per il ruolo di Istruttore Direttivo Tecnico è richiesta una laurea in ingegneria civile o architettura (o titoli equipollenti), per quello di Istruttore Direttivo Amministrativo/Contabile una laurea in giurisprudenza o economia e commercio (oppure titoli equipollenti), per quello di Istruttore Direttivo Informatico una laurea in scienze dell’informazione, informatica, ingegneria elettronica o ingegneria informatica (oppure titoli equipollenti). Chi concorre per il ruolo di Istruttore Direttivo Geologo dovrà, invece, essere in possesso di una laurea in scienze geologiche o titoli equipollenti. I candidati interessati invece al profilo professionale dI Istruttore Tecnico – Geometra bisognerà essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di geometra.

La richiesta di ammissione al concorso dovrà pervenire, esclusivamente per via telematica, entro la data di scadenza del bando (6 agosto 2020, ore 23:59).

La commissione esaminatrice procederà con la valutazione dei titoli. Non ci saranno prove scritte, ma soltanto un colloquio, necessario alla commissione per verificare la conoscenza delle materie relative al ruolo da ricoprire. Prima del colloquio verrà accertata la conoscenza della lingua inglese e delle competenze più diffuse sul piano informatico (con eccezione per il ruolo di Istruttore Direttivo Informatico).

modulo allianz
modulo ottica dieci decimi
modulo pubblicità annuncio